NewsNews

Arriva Engagent, la soluzione che rivoluziona il modo di dialogare con gli utenti

Per scoprire tutte le funzionalità, visita il sito di Engagent

È di oggi la presentazione di Engagent, la nuova soluzione lanciata da H-Care, azienda del Gruppo Pat, che è destinata a rivoluzionare l’interazione e il dialogo tra azienda e utenti.
Una soluzione per il business totalmente innovativa, che ottimizza il servizio offerto, migliora la customer experience, abbatte i costi di gestione del servizio erogato e si integra efficacemente all’interno dei processi aziendali. La tecnologia sviluppata nei laboratori di H-Care consente alle aziende di dialogare con i propri utenti attraverso una chatbox facilmente integrabile all’interno del proprio sito web aziendale, app Mobile o pagina Facebook.

L’innovazione introdotta da Engagent prende il nome di HYBRID DIGITAL SUPPORT, una tecnologia proprietaria in grado di effettuare delle scelte accurate sulla tipologia di risorsa utilizzabile durante il dialogo con l’utente al fine di ottimizzare il loro impiego in termini di costi/efficacia. Pur ottimizzando l’operatività delle risorse umane, Engagent non si limita ad essere una semplice piattaforma software di chat multicanale. Affianca agli operatori del team di supporto l’efficacia di un virtual operator, anch’esso in grado interagire con gli utenti grazie alla propria capacità di dialogo governata dal motore di Natural Language Processing (NLP Engine).
Inoltre il sistema prevede un’integrazione agevole con i sistemi di Back-office aziendali, quali CRM, ERP e Tecnologie IT (CTI telefonico, SMS Gateway, etc), garantendo un interscambio reale delle informazioni, di task e processi presenti nei sistemi con la chat attiva in un preciso momento. Direttamente attraverso l’interfaccia di Engagent sia l’operatore umano che quello virtuale saranno quindi in grado di avere una completa visione sull’utente, la sua anagrafica e tutti i dati ad esso associati.

Engagent è inoltre in grado di condividere con l’utente informazioni testuali, link, video, file e contenuti completamente personalizzati, come ad esempio form, html o call-to-action creati ad-hoc. Ma non solo, è possibile anche effettuare l’escalation del dialogo su canalità diverse dalla chat, se ritenuto necessario, passando così al canale Voice, SMS, E-mail o attraverso il sempre più utilizzato canale Twitter.
Engagent è in grado infatti di interagire con gli utenti attraverso il proprio operatore virtuale, chiamando in causa le risorse umane solamente quando risulta strettamente necessario. Riesce inoltre ad estendere il servizio di assistenza 24 ore su 24 agendo in modalità Self-Service e fornendo supporto anche negli orari di chiusura.

La piattaforma è totalmente allineabile con il business aziendale: attraverso uno dei suoi componenti è possibile definire delle regole comportamentali e di dialogo con l’utente in piena aderenza al proprio DNA aziendale. Attraverso il disegnatore di flussi comportamentali e le capacità semantiche di Engagent è possibile definire delle call-to-action specifiche e legate alla generazione di nuove opportunità. Attraverso la Chat sarà possibile ad esempio attivare servizi, guidare l’utente nei processi di acquisto, ottenere preventivi ed effettuare operazioni fortemente legate al business aziendale senza la necessità di far intervenire un operatore.
Non si tratta quindi solo di una soluzione innovativa per il customer service, bensì anche di strumento in grado di generare opportunità totalmente in linea con il business aziendale. Engagent è anche quindi un Virtual Vendor, uno strumento di marketing one-to-one e un lead generator automatizzato, che in base alla navigazione dell’utente o in base alle informazioni provenienti dagli altri sistemi aziendali può autonomamente proporre delle iniziative di business totalmente personalizzate.

Disponibile sia in versione Cloud che on-Premise, Engagent parla già oltre 10 lingue e ha un’interfaccia totalmente personalizzabile.
Per scoprire tutte le funzionalità, visita il sito di Engagent

This entry was posted in News by Beda Silvia. Bookmark the permalink.